RSS

Archivi tag: momento relax

“Marley and me”, “Io e Marley”


“Marley and me” is a funny and touching book: it is the story of the link between the man and his dog which attends the intensity and the intimacy like a family relationship.

“Marley and me” is an autobiographical novel written by the American journalist John Grogan dedicated to his dog Marley, a puppy Labrador. In the United States, this book had a great success and 3 million copies were sold, ranking first in the best seller classification.

John grogan is an American journalist and novelist.

The book beautifully takes us through the lives of the young and newly married couple John and Jenny Grogan, who start off their family with an adorable puppy, Marley!

The author uses both the ironic and the moving style, he describes the simple daily life and the deepest feeling of the soul, without being banal or repetitive. As the protagonists, also the reader will fall in love with Marley. This book can communicate that a pet is not a toy but it has its character, its habits, positive and negative aspects as any other living things. Thanks to its characteristics we consider our pet unique and irreplaceable and we remember it with love also years after its death.

 

“Io & Marley” è un libro divertente e commovente: la storia di un legame, quello tra l’uomo e il suo cane, che raggiunge l’intensità e l’intimità di un rapporto familiare.

“Io & Marley” è un’autobiografia del noto giornalista americano John Grogan dedicata al suo cagnolino Marley, cucciolo di Labrador. Negli Stati Uniti, questo libro ha ricevuto un grande successo di pubblico ed ha venduto tre milioni di copie, ponendosi in testa alla classifica dei libri più venduti.

John Grogan è un giornalista e romanziere statunitense.

I protagonisti  del suo libro sono una giovane coppia, John e Jenny che decidono di adottare un cane, nel tentativo di fare esperienza come genitori. Marley  dimostra però ben presto di non corrispondere all’idea di “cane perfetto” che i giovani fantasticavano di avere in casa. Abbandonate le dimensioni di cucciolo, diventa un gigante pasticcione e combinaguai, totalmente noncurante degli ostacoli che fa cadere muovendo la sua mole, che sbava ovunque e mangia ogni cosa che gli capiti davanti al muso. Nonostante tutto questo, Marley sarà capace di dimostrarsi un compagno fedele, leale e sensibile, facendo breccia nel cuore dei padroni con la sua allegria e diventando realmente “uno di famiglia”.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su giugno 23, 2014 in Curiosità

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , ,

CAPPUCCINO ARTISTICO: come non l’avete mai visto!


Oggi, ho deciso di farvi vedere cosa può diventare un semplice cappuccino!! Curiosando un po’ su internet, scopriamo che ciò che beviamo tutte le mattine, può trasformarsi in un’opera d’arte! Date un’occhiata a questi “cappuccini”:

1. Schiuma 3D

Questo slideshow richiede JavaScript.

2. Cartoni animati

Questo slideshow richiede JavaScript.

3. Personaggi famosi

Questo slideshow richiede JavaScript.

4. Scheletri

Questo slideshow richiede JavaScript.

5. Idee d’autore

Questo slideshow richiede JavaScript.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su maggio 11, 2014 in Curiosità

 

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

I 10 RISTORANTI più STRANI del mondo!! (il numero 8 è scioccante…)


Di ristoranti ne abbiamo visti tanti nella nostra vita…ma sicuramente nessuno è come quelli che sono in questa classifica! Ho girato un po’ su internet e ne ho trovati di tutti i tipi: ristoranti in un aquario, robot al posto dei camerieri, cene al buio… insomma, ce ne sono davvero per tutti i gusti!! Questa è la mia personale classifica dei 10 RISTORANTI più STRANI al mondo:

10) ALICE IN WONDERLAND RESTAURANT

E’ un ristorante a tema, si trova a Tokyo, non a caso. E’ molto stravagante…all’entrata si viene assorbiti dall’atmosfera incantata che contraddistingue l’omonimo film e ogni dettaglio è curato nei minimi particolari. Se qualcuno ha la fortuna di andare in Giappone, è sicuramente una tappa divertente e stravagante come la città che lo ospita.

Questo slideshow richiede JavaScript.

9) TRAMJAZZ

E’ un vero e proprio tram, restaurato e adibito a ristorante, che gira per il centro di Roma offrendo un punto di vista sulla città del tutto unico nel suo genere. Sul tram è presente un gruppo musicale che suona dal vivo musica jazz. Per tutti gli appassionati di jazz e amanti delle novità, l’appuntamento è a piazza di Porta Maggiore alle nove di sera.

Questo slideshow richiede JavaScript.

8) MODERN TOILET

Questo è veramente un posto in cui nessuno avrebbe detto di cenare…signore e signori, d’ora in poi i pasti verranno serviti anche in BAGNO! E’ una catena di ristoranti che ha aperto a Taiwan in seguito all’enorme successo che ha avuto la gelateria, sempre sullo stesso genere, dell’ingegnoso ideatore. I pasti sono serviti in articoli per il bagno: vasche, water…e anche le forme dei cibi non lasciano spazio all’immaginazione!! Ma voi, andreste mai in un ristorante del genere?? 😀

Questo slideshow richiede JavaScript.

7) TREEPOD DINING

Non è un vero e proprio ristorante, perché è sospeso in aria e poche persone alla volta possono “gustare” questa esperienza. La location è davvero suggestiva: immersi nel verde, sospesi a mezz’aria in un bellissimo guscio di bambù, realizzato ad arte per risultare confortevole e funzionale. Chi ama la natura e si reca in Thailandia ne può approfittare! Veramente speciale e perché no…anche romantico, il solo suono che potrebbe distogliervi è il canto degli uccelli: una meraviglia!

Questo slideshow richiede JavaScript.

6) LE BARACHOIS

Questo posto per me è l’apoteosi del romanticismo!! Chi di voi inguaribili romantici non vorrebbe passare una serata con la sua dolce metà in questo ristorante? Beh, dovrete fare un viaggio alla volta… delle Isole Mauritius!! Delle passerelle in legno vi accompagnano in piccole strutture che galleggiano sul mare…e qui, a lume di candela, durante il tramonto potrete gustare le specialità culinarie che vi vengono offerte!!

Questo slideshow richiede JavaScript.

5) DINNER IN THE SKY

Se soffrite di vertigini questo non fa per voi! Si tratta di una piattaforma con tavolo e sedie (imbracature incluse) sospesa a molti metri di altezza da terra e qui… gusterete la vostra cena! Si trova in varie parti del mondo, una fra tutte: Las Vegas!!

Questo slideshow richiede JavaScript.

4) CENA AL BUIO

La prima volta che ho sentito parlare di questo tipo di ristoranti è stato a Parigi, ma ora è presente anche in Italia, a Roma e Milano. Un amico mi ha raccontato dell’esistenza di questi posti: i clienti vengono accolti in un locale completamente buio, sono accompagnati ai tavoli da personale non vedente specializzato e poi tutte le portate sono servite come in un ristorante qualsiasi. La cosa che più mi ha incuriosito è il fatto di non vedere con chi sto mangiando e soprattutto… cosa ho nel piatto! In questo modo potremmo provare di tutto senza saperlo e superare quei piccoli tabù che ognuno di noi ha a tavola!!

Questo slideshow richiede JavaScript.

3) BODY SUSHI

Questo tipo di ristorante ha una concezione tutta originale di “vassoio”, infatti al posto di quelli che tutti conosciamo, utilizza… donne nude! Questo locale è indicato per un addio al celibato, una cena d’affari o una serata fra amici un po’ diversa!! Che ne pensate? La clientela sarà solo maschile, o le donne apprezzano questa idea? In Italia lo possiamo trovare a Roma e a Milano!

Questo slideshow richiede JavaScript.

2) AL MAHARA, EMIRATI ARABI

Questo ristorante rappresenta sicuramente lo sfarzo e la maestosità tipica di Dubai!! In quale altra città potete trovare un luogo così magico e speciale, se non qui? Naturalmente non è per tutte le tasche, ma è un’eccellenza in fatto di ristoranti… Si trova all’interno del Burj Al Arab, si viene accolti in un simulatore di un sottomarino e si scende in una sala in cui sembra quasi di immergersi in un enorme acquario! Che ne dite? Vi piace?

Questo slideshow richiede JavaScript.

1) AIR BUS A380

“Si avvisano i gentili signori passeggeri che la cena sarà servita alle ore 20.30 mentre sorvoleremo l’Oceano Indiano!”… e invece sarete con i piedi ben piantati in terra! In Cina hanno riprodotto in tutto e per tutto, nei minimi dettagli un AIR BUS a380, e a bordo vengono serviti solo piatti di altissima qualità! Credo che questo sia veramente uno de ristoranti più strani del mondo!!!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su aprile 3, 2014 in Curiosità, Uncategorized

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

GRAZIEEE


Ragazziiii siamo arrivati a piú di 1000 visualizzazioni e tutto GRAZIE a voiii!!! E non dimenticatevi di passare nel mio blog perché ci sará una NOVITÁÁ!!!

Choccywoccydoodah - Brighton

Choccywoccydoodah – Brighton

Qui di seguito vi posto la foto di una torta-scultura che ho scovato nel famoso negozio di cioccolato a Brighton: il Chokiwookidooda! Qui in Italia è diventato famoso grazie alla trasmissione televisiva di Real Time che ha fatto conoscere agli italiani e non solo, queste meraviglie fatte SOLO di cioccolato! Ecco altre foto di cosa riescono a creare le mani dei maeatri pasticceri della ventosa Brigthon:

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Cittá vs campagna!

Cittá vs campagna!

La nostra vita si svolge quasi sempre in città, tutti noi, per lavoro o per studio, passiamo molte ore della giornata tra mezzi pubblici, traffico, ufficio o università… Non è cosí? Arrivati alla fine della settimana sentiamo il bisogno di staccare la spina, rilassarci: c’è chi sceglie di rilassarsi il sabato pomeriggio sul divano (dimenticandosi volutamente di mettere in ordine la casa 🙂 ), chi esce e si va a prendere un aperitivo con gli amici, chi si prenota un trattamento alla spa (cosa che farei anche io) e chi si va a fare una bella passeggiata o magari anche un pic-nic in campagna!

Voi cosa scegliete per allontanarvi dallo stress del lavoro? Ne sentite il bisogno?
Nonostante la campagna sia per me molto rilassante, per alcune persone è quasi un incubo: sul prato si possono sporcare le scarpe, ci sono troppi insettini che volano da tutte le parti, troppo lontana dalla città e dalla vita… Una noia insomma!

C’è da dire che visitare una città nuova è un’esperienza bellissima e coinvolgente! Passeggiare per le vie di Parigi, gustarsi una crêpe all’ombra della Tour Eiffel non è cosa da tutti i giorni! Perdersi tra le vie piene di negozietti intorno alla Basilica del Sacro Cuore, gustare i macaron di Ladurée passeggiando per gli Champs-Elysées… esperienze uniche, da fare almeno una volta nella vita!

Per non parlare di Roma e delle sue bellezze e bontà: cosa c’è di meglio che gustare un gelato sotto il sole romano, mentre si percorre Via della Conciliazione e ci si avvicina sempre più alla spettacolare Basilica di San Pietro… Farsi coinvolgere dalle tradizione: lanciare la monetina nella Fontana di Trevi ed esprimere un desiderio, affacciarsi alla terrazza del Pincio, scorgere Piazza del Popolo e osservare la maestosità della città di Roma…

Cosa ne pensate voi?

Preferite le luci e i suoni della città o la calma e il silenzio della campagna?

 

 
Lascia un commento

Pubblicato da su marzo 15, 2014 in Curiosità

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Starbucks Italia?


Chi non ha mai fatto una colazione American style da Starbucks?

Starbucks è una catena internazionale di caffetterie che offre una grande quantità di bevande fredde e calde a base di caffè! Famosi sono i suoi “Frappuccini”, squisite bevande fredde a base di caffè con latte, ghiaccio e aromatizzato alla cannella, vaniglia, cioccolato o nocciole. I “Frappuccini” sono decorati con della panna a scelta e arricchiti da una glassa diversa per ogni tipo di bevanda. Ci sono anche alla fragola, al tè verde e alla vaniglia.

Naturalmente si possono provare anche cioccolate calde, espresso (non quello italiano naturalmente…!), tè caldi e freddi, smoothies e tantissimi dolci che fanno gola! Offrono, torte, i famosi cookie al cioccolato, muffin, bagel, pretzel, brownie, croissant, pancake… In ogni paese ci sono solo alcune delle specialità, a seconda del gusto generale. La prima foto è stata scattata nello Starbucks di Bournemouth, una città a sud di Londra, mentra la seconda, all’interno del Louvre, a Parigi:

Oltre alla colazione, possiamo anche pranzare da Starbucks con panini, insalate e sandwich! Personalmente ho provato l’insalata “Holy Guacamole” con guacamole, pollo speziato, riso e  fajita. Sinceramente apprezzo molto di più i dolci, l’insalata era troppo salata, il guacamole nella norma, ma non la riprenderei!

L’attrazione di Starbucks sono indubbiamente i bicchieri: in ogni film americano o in qualsiasi ripresa si vedono persone che passeggiano, guidano la macchina o parlano al cellulare sorseggiando caffè! Questo succede soprattutto in America o in Inghilterra, è scelto anche da molti VIP, Ben Affleck, Miley Cyrus, Robbie Williams, Rihanna solo per dirne alcuni:

Starbucks si trova in quasi tutte le maggiori capitali Europee come Parigi, Berlino, Londra e Madrid e nei paesi extraeuropei, come Messico, Emirati Arabi Uniti, Hong Kong, Egitto, Marocco ma… non è presente in Italia! Grazie a Camomilla Glamour, scattata durante il suo viaggio a Dubai! ( http://camomillaglamour.wordpress.com/ )

Infatti, in Italia non abbiamo l’abitudine di prendere il caffè da asporto, non rinunciamo al nostro espresso mattutino bevuto al bar, magari accompagnato da qualche chiacchiera con gli amici!! Entrando in una caffetteria Sturbucks, possiamo vedere persone che prendono il proprio latte macchiato o caffè e lo portano via, persone che lavorano al pc, leggono un libro! Molto diverso dal bar italiano! E’ per questo che questo che il tipo di colazione offerto da questa catena di caffetterie non prenderebbe piede in Italia. A noi, piace rilassarci bevendo il caffè o il cappuccino! Un po’ di sano relax nel nostro bar è dovuto, poi, una volta usciti possiamo gettarci nella frenesia della nostra giornata!

 
2 commenti

Pubblicato da su marzo 12, 2014 in Dolciamo

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

PIZZA di LUCIA

PIZZA di LUCIA

Ciao a tutti!

Questo che sto scrivendo è un articolo a me molto caro, a casa mia la pizza è un’istituzione! Ogni domenica mia madre prepara questa meraviglia ed è sempre un’ottima occasione per invitare amici e parenti! Tutti i miei amici conoscono la bontà della “Pizza di Lucia”, mia mamma e io ne andiamo fiera, spero un giorno di riuscire ad eguagliarla!

Negli anni, io e mia madre abbiamo provato molte varianti, con tutti i tipi di condimenti e ripieni! Abbiamo fatto pizze last-minute come salva cena, le abbiamo fritte, creato un menù vegetariano per una mia amica, ospite a casa mia per il week-end, vegetariana e non abbiamo deluso le aspettative! Per questa occasione vegetariana, la mia preferita è stata la pizza con fette di pomodoro, ciuffetti di stracchino, mais e olio extra vergine di oliva!

Il bello della pizza è che si può condire con qualsiasi cosa, carne, pesce, verdure, creme, addirittura con l’insalata di pollo e vi assicuro che è da leccarsi i baffi 🙂

Tra le tante che vengono sfornate qui a casa, la mia preferita ormai da anni, è la pizza rossa con maionese, insalata e prosciutto cotto… una specialità!

Ho provato anche a scomporre degli antipasti e mettere gli ingredienti sulla pizza. Ad esempio, nella sezione “Antipasti” trovate gli “Involtini di melanzane piccanti” ( https://ilmestolodellabonta.wordpress.com/2013/11/20/involtini-di-melanzane-piccanti/ ), beh… ho messo uno strato di melanzane sulla pizza bianca, poi su ognuna un po’ di ‘nduja e sopra purè di patate: una leccornia! La stessa cosa si può fare con i “Pomodorini in salsa tonnata” ( https://ilmestolodellabonta.wordpress.com/2013/11/15/pomodorini-in-salsa-tonnata/ ), si fa l’impasto con il tonno, i pezzetti di pomodori, la maionese e si spalma sulla pizza rossa… se ne mangiate un boccone poi non vi fermate finché non vedrete la fine!

Per ora ho solo alcune delle varianti che facciamo! Poi ogni volta aggiornerò e mi direte le vostre preferite!

Ingredienti per l’impasto:

Per 4 pizze

  • 1 kg di farina
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale q.b.
  • 25 g di lievito di birra
  • acqua tiepida

Creare la fontana di farina, aggiungere tutti gli ingredienti e impastare, aggiungere acqua per ottenere un impasto morbido. Far riposare l’impasto al caldo e coperto finché non raddoppia il volume (circa 2 ore).

Preriscaldare il forno a 230° C. Ungere la teglia per la pizza e stendere un panetto, condire a piacere e cuocere per circa 20 minuti, ma la cottura varia molto dal tipo di forno e dallo spessore della pizza. Consiglio di stendere una pasta ci circa mezzo centimetro, così risulterà croccante e il sapore del condimento sarà esaltato e non coperto dallo strato di pasta sottostante.

Ecco alcune varianti della “Pizza di Lucia”:

IMG_7324

Pizza con mozzarella, carciofini e prosciutto cotto:

IMG_7311 IMG_7321

Pizza con salsiccia, mozzarella e funghi champignon:

IMG_7315 IMG_7314

Pizza con salame piccante:

IMG_7319

Pizza ai 4 formaggi e con salsiccia e fontina:

 IMG_7325

 
Lascia un commento

Pubblicato da su gennaio 31, 2014 in Antipasti, Pastiamo!, Secondi

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: