RSS

STOP alla CELLULITE! I CIBI che ti AIUTANO a combattere la cellulite!


pelle a buccia d'arancia

Pronte per la prova costume? O siete preoccupate per qualche inestetismo di troppo? Quasi tutte le donne, dalle ragazze alle meno giovani, sono colpite dalla temuta “pelle a buccia d’arancia”… non ci fa sentire a nostro agio, il costume comincia ad essere un indumento che non vorremmo indossare e al mare tutti gli occhi sembrano essere puntati sui nostri difettucci, seppur piccoli che siano! Ma è arrivato il momento di metterci a lavoro e non far vincere gli inestetismi ma essere NOI a vincere! Ragazze con un po’ di costanza potremmo ridurre i nostri difetti e sentirci di nuovo a proprio agio in spiaggia e con gonne corte o shorts!!!

Ecco i cibi che aiutano a combattere la pelle a buccia d’arancia:

  • consumare circa 5 porzioni di frutta e verdura fresca (ora che siamo in estate abbiamo una vasta scelta e preferire il biologico da consumare crudo o al vapore)
  • prediligere i frutti rossi come i ribes, le fragole, i mirtilli, le ciliegie ecc,
  • kiwi, aiutano anche ad eliminare l’aria alla pancia
  • limitare il consumo di carni rosse e prediligere le carni bianche
  • limitare le uova
  • cercare di eliminare i cibi molto grassi o fritti, sia dolci che salati (torte, stuzzichini…)
  • prediligere i cereali come farro, orzo e riso (ottimi nelle insalate) perché danno senso di sazietà
  • frutta secca
  • le cipolle hanno un effetto diuretico
  • Tè verde è drenante
  • pesce come il salmone o frutti di mare

verdure

Naturalmente questi sono alcune indicazioni per combattere la cellulite.

Ogni regime alimentare che si rispetti deve essere seguito con l’aiuto di un esperto. Ogni dieta deve essere studiata e adattata ad ogni soggetto, dato che ognuno di noi ha un metabolismo, uno stile di vita diverso. Se non si vuole consultare un esperto, si possono prediligere alcuni cibi ed eliminarne altri secondo le proprie esigenze, stando sempre ben attenti a variare gli alimenti.

In linea di massima, gli cibi grassi e salati sono da evitare. Soprattutto per la cellulite, il sale sarebbe da eliminare dalla tavola in quanto aumenta la ritenzione idrica. Proprio per questo motivo, si dovrebbe bere molta acqua, almeno 2 litri al giorno… se come me non riuscite mai, potete provare delle tisane, una tazza di tè, uno o due piatti di zuppa vegetale (senza pasta) così da alternare il modo in cui assumere liquidi; potete provare con i frullati o le centrifughe! Al posto del sale potete insaporire i piatti con le spezie e scoprire il gusto vero del cibo, poiché, per me, il sale tende a coprire i gusti.

Se il vostro caso richiede un intervento più mirato potete rivolgervi a degli esperti che effettuano massaggi linfodrenanti…mi raccomando ragazze, rivolgetevi sempre a degli esperti!!

E detto questo, penso sia giusto ribadire che ognuna di noi è bella come è, possiamo cercare di migliorarci, come è giusto che sia, per stare a nostro agio con gli altri ma soprattutto con noi stesse… ma nessuno dei difetti può diventare una malattia o un pallino fisso che non ci fa essere serene! Accettiamoci per quello che siamo e anche gli altri a loro volta ci accetteranno! Un bacio a tutte… e ci vediamo in spiaggia!!

spiaggia

 

 
Lascia un commento

Pubblicato da su aprile 26, 2014 in Curiosità

 

Tag: , , , , , , , , , , , ,

Video

Buono questo caffè… Sicuro? Ecco cosa bevi in realtà – Inchiesta di Report


Ciao a tutti!!

Qualche sera fa stavo guardando REPORT, il programma di cronaca su Rai Tre diretto da Milena Gabanelli e la prima inchiesta riguardava proprio il CAFFE’!!!! Questo tipo di caffè è quello che ci riguarda da molto vicino dato che prendiamo almeno un espresso al giorno nel nostro bar di fiducia! Mentre guardavo il servizio, pensavo se il mio bar fosse come i tanti o se seguisse le regole alla lettera…bene, la risposta è atroce… anche io bevo il caffè con l’ACQUA SPORCA! Infatti, ogni barista che si rispetti dovrebbe effettuare lo “spurge” tra una tazzina e l’altra, cioè, far uscire un po’ d’acqua cosi da eliminare quella piena di residui e fare il caffè con l’acqua pulita. La maggior parte dei bar non effettua lo “spurge” adducendo come scusa l’eccessiva mole di lavoro che renderebbe il servizio ancora più lento se facessero uscire un po’ d’acqua ogni volta… questa scusa non regge, personalmente preferisco aspettare 30 secondi in più per il mio caffè ma averlo decente e non bere i residui!

Ecco il link per guardare il servizio realizzato dal giornalista di Report, Bernando Iovene:

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-288469fe-eaea-479d-a858-7cefcbf79937.html 

 

 
Lascia un commento

Pubblicato da su aprile 23, 2014 in Curiosità

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , ,

CUCINARE è FACILE!! Menù per PRINCIPIANTI!


Ciao a tuttii! Oggi, questo post è dedicato a chi piace mangiare cose buone ma non se la cava molto bene ai fornelli!! 😛

NON DISPERATE, tutti possono preparare un pranzetto con i fiocchi senza essere dei cuochi professionisti!! Il primo piatto che vi propongo è “FETTUCCINE AL SALMONE” e per alzarci da tavola soddisfatti… “TORTINO FREDDO DI TONNO”!

La preparazione è FACILISSIMA! Per la pasta, quello che vi occorre per 4 persone, è:

– una confezione di salmone affumicato,

– 400 g di fettuccine,

– una confezione di panna da cucina,

– burro e olio,

– sale e pepe,

– erba cipollina

Mettete a bollire l’acqua per la pasta e una noce di burro con un cucchiaio d’olio a scaldare in una padella. Tagliate a pezzetti il salmone e fatelo cuocere nel burro e nell’olio, solo per 3-4 minuti (finché non avrà cambiato colore). Aggiungete la panna, l’erba cipollina spezzettata e lasciate cuocere a fuoco lentissimo fino a quando la pasta non sarà cotta. Scolatela e versatela nella salsa. Se volete, potete aggiungere qualche pezzettino di salmone crudo in questo momento, così rimarrà morbido e avrete due diverse consistenze del pesce! Se vi sembra troppo asciutta, aggiungete un po’ di acqua di cottura, poi… l’ultima cosa, ma la più importante: gustare questo CAPOLAVORO cucinato SOLO da VOI !! 😀

Per il “TORTINO freddo di TONNO” avete bisogno di:

– 6,8 pomodori,

-3 patate lesse,

– una scatoletta di tonno sott’olio,

– origano,

-un cucchiaio di capperi,

-olio,

-cipolla a piacere,

-sale

Per questa ricetta dovrete diventare degli ottimi “sminuzzatori”, infatti dovete tagliare tutto a pezzettini e mescolare insieme! Lasciatelo riposare per 15 minuti e poi servite! E’ così SEMPLICE…ma così BUONA!

P.s. volete sapere il SEGRETO per dare questa forma al tortino!?!

Buon APPETITO! 😀

 

 

 
Lascia un commento

Pubblicato da su aprile 7, 2014 in Pastiamo!, Secondi

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

I 10 RISTORANTI più STRANI del mondo!! (il numero 8 è scioccante…)


Di ristoranti ne abbiamo visti tanti nella nostra vita…ma sicuramente nessuno è come quelli che sono in questa classifica! Ho girato un po’ su internet e ne ho trovati di tutti i tipi: ristoranti in un aquario, robot al posto dei camerieri, cene al buio… insomma, ce ne sono davvero per tutti i gusti!! Questa è la mia personale classifica dei 10 RISTORANTI più STRANI al mondo:

10) ALICE IN WONDERLAND RESTAURANT

E’ un ristorante a tema, si trova a Tokyo, non a caso. E’ molto stravagante…all’entrata si viene assorbiti dall’atmosfera incantata che contraddistingue l’omonimo film e ogni dettaglio è curato nei minimi particolari. Se qualcuno ha la fortuna di andare in Giappone, è sicuramente una tappa divertente e stravagante come la città che lo ospita.

Questo slideshow richiede JavaScript.

9) TRAMJAZZ

E’ un vero e proprio tram, restaurato e adibito a ristorante, che gira per il centro di Roma offrendo un punto di vista sulla città del tutto unico nel suo genere. Sul tram è presente un gruppo musicale che suona dal vivo musica jazz. Per tutti gli appassionati di jazz e amanti delle novità, l’appuntamento è a piazza di Porta Maggiore alle nove di sera.

Questo slideshow richiede JavaScript.

8) MODERN TOILET

Questo è veramente un posto in cui nessuno avrebbe detto di cenare…signore e signori, d’ora in poi i pasti verranno serviti anche in BAGNO! E’ una catena di ristoranti che ha aperto a Taiwan in seguito all’enorme successo che ha avuto la gelateria, sempre sullo stesso genere, dell’ingegnoso ideatore. I pasti sono serviti in articoli per il bagno: vasche, water…e anche le forme dei cibi non lasciano spazio all’immaginazione!! Ma voi, andreste mai in un ristorante del genere?? 😀

Questo slideshow richiede JavaScript.

7) TREEPOD DINING

Non è un vero e proprio ristorante, perché è sospeso in aria e poche persone alla volta possono “gustare” questa esperienza. La location è davvero suggestiva: immersi nel verde, sospesi a mezz’aria in un bellissimo guscio di bambù, realizzato ad arte per risultare confortevole e funzionale. Chi ama la natura e si reca in Thailandia ne può approfittare! Veramente speciale e perché no…anche romantico, il solo suono che potrebbe distogliervi è il canto degli uccelli: una meraviglia!

Questo slideshow richiede JavaScript.

6) LE BARACHOIS

Questo posto per me è l’apoteosi del romanticismo!! Chi di voi inguaribili romantici non vorrebbe passare una serata con la sua dolce metà in questo ristorante? Beh, dovrete fare un viaggio alla volta… delle Isole Mauritius!! Delle passerelle in legno vi accompagnano in piccole strutture che galleggiano sul mare…e qui, a lume di candela, durante il tramonto potrete gustare le specialità culinarie che vi vengono offerte!!

Questo slideshow richiede JavaScript.

5) DINNER IN THE SKY

Se soffrite di vertigini questo non fa per voi! Si tratta di una piattaforma con tavolo e sedie (imbracature incluse) sospesa a molti metri di altezza da terra e qui… gusterete la vostra cena! Si trova in varie parti del mondo, una fra tutte: Las Vegas!!

Questo slideshow richiede JavaScript.

4) CENA AL BUIO

La prima volta che ho sentito parlare di questo tipo di ristoranti è stato a Parigi, ma ora è presente anche in Italia, a Roma e Milano. Un amico mi ha raccontato dell’esistenza di questi posti: i clienti vengono accolti in un locale completamente buio, sono accompagnati ai tavoli da personale non vedente specializzato e poi tutte le portate sono servite come in un ristorante qualsiasi. La cosa che più mi ha incuriosito è il fatto di non vedere con chi sto mangiando e soprattutto… cosa ho nel piatto! In questo modo potremmo provare di tutto senza saperlo e superare quei piccoli tabù che ognuno di noi ha a tavola!!

Questo slideshow richiede JavaScript.

3) BODY SUSHI

Questo tipo di ristorante ha una concezione tutta originale di “vassoio”, infatti al posto di quelli che tutti conosciamo, utilizza… donne nude! Questo locale è indicato per un addio al celibato, una cena d’affari o una serata fra amici un po’ diversa!! Che ne pensate? La clientela sarà solo maschile, o le donne apprezzano questa idea? In Italia lo possiamo trovare a Roma e a Milano!

Questo slideshow richiede JavaScript.

2) AL MAHARA, EMIRATI ARABI

Questo ristorante rappresenta sicuramente lo sfarzo e la maestosità tipica di Dubai!! In quale altra città potete trovare un luogo così magico e speciale, se non qui? Naturalmente non è per tutte le tasche, ma è un’eccellenza in fatto di ristoranti… Si trova all’interno del Burj Al Arab, si viene accolti in un simulatore di un sottomarino e si scende in una sala in cui sembra quasi di immergersi in un enorme acquario! Che ne dite? Vi piace?

Questo slideshow richiede JavaScript.

1) AIR BUS A380

“Si avvisano i gentili signori passeggeri che la cena sarà servita alle ore 20.30 mentre sorvoleremo l’Oceano Indiano!”… e invece sarete con i piedi ben piantati in terra! In Cina hanno riprodotto in tutto e per tutto, nei minimi dettagli un AIR BUS a380, e a bordo vengono serviti solo piatti di altissima qualità! Credo che questo sia veramente uno de ristoranti più strani del mondo!!!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su aprile 3, 2014 in Curiosità, Uncategorized

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

GRAZIEEE


Ragazziiii siamo arrivati a piú di 1000 visualizzazioni e tutto GRAZIE a voiii!!! E non dimenticatevi di passare nel mio blog perché ci sará una NOVITÁÁ!!!

Choccywoccydoodah - Brighton

Choccywoccydoodah – Brighton

Qui di seguito vi posto la foto di una torta-scultura che ho scovato nel famoso negozio di cioccolato a Brighton: il Chokiwookidooda! Qui in Italia è diventato famoso grazie alla trasmissione televisiva di Real Time che ha fatto conoscere agli italiani e non solo, queste meraviglie fatte SOLO di cioccolato! Ecco altre foto di cosa riescono a creare le mani dei maeatri pasticceri della ventosa Brigthon:

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Spaghetti al tonno in 5 minuti


Siete appena tornati stanchi dal lavoro e non sapete cosa cucinare e non vi va neanche di pensarci? Non sapete cosa mettere in tavola per il pranzo del sabato? Bene… io ho la risposta che cercate!! Aprite la dispensa… E se avete una scatoletta di tonno, il gioco è fatto! Oggi vi propongo i miei “Spaghetti al tonno in 5 minuti”.

Per 4 persone avete bisogno di:


– 400 g di spaghetti
– mezza bottiglia di passata di pomodoro
– una scatoletta di tonno sott’olio
– una cipolla piccola
– prezzemolo
– olio
– sale

Mettete l’olio in una pentola, la cipolla , il tonno e metà della quantità del pomodoro! Fate cuocere per 5 minuti, in questo modo l’olio si insaporirà. Intanto mettere sul fuoco l’acqua per la pasta.

Aggiungete il restante pomodoro nella pentola e un bicchiere d’acqua. Fate bollire a fuoco medio finché la pasta non sará pronta! Cospargete con un po’ di prezzemolo tritato…e guastate questi golosi spaghetti fast & easy!

Buon appetito 🙂

 
Lascia un commento

Pubblicato da su marzo 23, 2014 in Pastiamo!

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Tutti pazzi per… il giapponese!


Ciaoo!! Anche voi adorate il cibo giapponese? Io ne vado matta, non rinuncio mai ad una seratina al ristorante giapponese!

Ramen GirlE’ un cibo a cui noi italiani non siamo abituati, del tutto lontano dai nostri gusti, ma nonostante questo, sempre più persone lo apprezzano e va sempre più di moda! Insieme al cibo cinese e al finger food questo è sicuramente uno dei cibi più cool del momento! La cucina giapponese è una vera cultura, piena di tradizioni e soprattutto di sapienza! Il primo pensiero quando si parla di giapponese è senza dubbio il sushi, ma non è solo questo. Oltre che di pesce e riso, i piatti giapponesi hanno carne, verdure, tofu, legumi, tè verde come ingredienti! Anche le zuppe sono molto conosciute, come il Ramen; famoso è anche il film “Ramen Girl”, se non lo conoscete ecco il trailer del film: http://www.youtube.com/watch?v=rRDJ8WYhgU0 o l’intero film se preferite:   http://www.youtube.com/watch?v=3ArHp33l4_w 

Vi farò vedere alcune dei piatti che si possono trovare nei nostri ristoranti giapponesi. Il bello del cibo giapponese è, secondo me, la presentazione. Ad esempio,sono rimasta a bocca aperta quando mi hanno portato questo piatto:

Questi sono “California roll” con avocado, crema di tonno e gambero cotto, all’esterno è guarnito con i semi di sesamo! I vari sapori stanno benissimo insieme. Anche se questi roll possono sembrare pochi, vi assicuro che insieme ad un antipasto, sono già sufficienti per una cena!  Per questo piatto è vero il detto: anche l’occhio vuole la sua parte! Non so a voi, mi ricorda molto le tipiche scarpe di legno dei giapponesi che si vedono nei cartoni! 🙂

Ci sono tantissime altre varianti di Roll, con granchio, tonno… ma quello che preferisco è sicuramente con il salmone, è il pesce che prediligo crudo! Me lo hanno servito insieme al wasabi e allo zenzero!

La tecnica, almeno la mia, per gustare al meglio questi uramaki è la seguente: prendi il roll con le bacchette (e non con la forchetta :P), lo passi sulla pasta di wasabi, lo immergi nella salsa di soia e viaa…si mangia! Il risultato è fantastico! Il sapore molto sapido della soia quasi sparisce con il pesce e il riso!

Il mio antipasto preferito sono gli Involtini giapponesi, con un ripieno di pesce, serviti con una salsa piccante!

Da provare sono anche le polpettine di pesce, con la salsa agrodolce! Questa presentazione mi piace tantissimo, ammetto che l’insalata non è propriamente giapponese, ma secondo me sta bene:

E per finire… un bel dolcetto: maki di gelato alla vaniglia con confettura di lamponi, una vera delizia!

E dopo questa scorpacciata di cibo giapponese, vi do appuntamento alla prossima puntata… o prossimo articolo direi! 😛

 
 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: