RSS

Archivi categoria: Antipasti

Tutti pazzi per… il giapponese!


Ciaoo!! Anche voi adorate il cibo giapponese? Io ne vado matta, non rinuncio mai ad una seratina al ristorante giapponese!

Ramen GirlE’ un cibo a cui noi italiani non siamo abituati, del tutto lontano dai nostri gusti, ma nonostante questo, sempre più persone lo apprezzano e va sempre più di moda! Insieme al cibo cinese e al finger food questo è sicuramente uno dei cibi più cool del momento! La cucina giapponese è una vera cultura, piena di tradizioni e soprattutto di sapienza! Il primo pensiero quando si parla di giapponese è senza dubbio il sushi, ma non è solo questo. Oltre che di pesce e riso, i piatti giapponesi hanno carne, verdure, tofu, legumi, tè verde come ingredienti! Anche le zuppe sono molto conosciute, come il Ramen; famoso è anche il film “Ramen Girl”, se non lo conoscete ecco il trailer del film: http://www.youtube.com/watch?v=rRDJ8WYhgU0 o l’intero film se preferite:   http://www.youtube.com/watch?v=3ArHp33l4_w 

Vi farò vedere alcune dei piatti che si possono trovare nei nostri ristoranti giapponesi. Il bello del cibo giapponese è, secondo me, la presentazione. Ad esempio,sono rimasta a bocca aperta quando mi hanno portato questo piatto:

Questi sono “California roll” con avocado, crema di tonno e gambero cotto, all’esterno è guarnito con i semi di sesamo! I vari sapori stanno benissimo insieme. Anche se questi roll possono sembrare pochi, vi assicuro che insieme ad un antipasto, sono già sufficienti per una cena!  Per questo piatto è vero il detto: anche l’occhio vuole la sua parte! Non so a voi, mi ricorda molto le tipiche scarpe di legno dei giapponesi che si vedono nei cartoni! 🙂

Ci sono tantissime altre varianti di Roll, con granchio, tonno… ma quello che preferisco è sicuramente con il salmone, è il pesce che prediligo crudo! Me lo hanno servito insieme al wasabi e allo zenzero!

La tecnica, almeno la mia, per gustare al meglio questi uramaki è la seguente: prendi il roll con le bacchette (e non con la forchetta :P), lo passi sulla pasta di wasabi, lo immergi nella salsa di soia e viaa…si mangia! Il risultato è fantastico! Il sapore molto sapido della soia quasi sparisce con il pesce e il riso!

Il mio antipasto preferito sono gli Involtini giapponesi, con un ripieno di pesce, serviti con una salsa piccante!

Da provare sono anche le polpettine di pesce, con la salsa agrodolce! Questa presentazione mi piace tantissimo, ammetto che l’insalata non è propriamente giapponese, ma secondo me sta bene:

E per finire… un bel dolcetto: maki di gelato alla vaniglia con confettura di lamponi, una vera delizia!

E dopo questa scorpacciata di cibo giapponese, vi do appuntamento alla prossima puntata… o prossimo articolo direi! 😛

Annunci
 
 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , ,

PIZZA di LUCIA

PIZZA di LUCIA

Ciao a tutti!

Questo che sto scrivendo è un articolo a me molto caro, a casa mia la pizza è un’istituzione! Ogni domenica mia madre prepara questa meraviglia ed è sempre un’ottima occasione per invitare amici e parenti! Tutti i miei amici conoscono la bontà della “Pizza di Lucia”, mia mamma e io ne andiamo fiera, spero un giorno di riuscire ad eguagliarla!

Negli anni, io e mia madre abbiamo provato molte varianti, con tutti i tipi di condimenti e ripieni! Abbiamo fatto pizze last-minute come salva cena, le abbiamo fritte, creato un menù vegetariano per una mia amica, ospite a casa mia per il week-end, vegetariana e non abbiamo deluso le aspettative! Per questa occasione vegetariana, la mia preferita è stata la pizza con fette di pomodoro, ciuffetti di stracchino, mais e olio extra vergine di oliva!

Il bello della pizza è che si può condire con qualsiasi cosa, carne, pesce, verdure, creme, addirittura con l’insalata di pollo e vi assicuro che è da leccarsi i baffi 🙂

Tra le tante che vengono sfornate qui a casa, la mia preferita ormai da anni, è la pizza rossa con maionese, insalata e prosciutto cotto… una specialità!

Ho provato anche a scomporre degli antipasti e mettere gli ingredienti sulla pizza. Ad esempio, nella sezione “Antipasti” trovate gli “Involtini di melanzane piccanti” ( https://ilmestolodellabonta.wordpress.com/2013/11/20/involtini-di-melanzane-piccanti/ ), beh… ho messo uno strato di melanzane sulla pizza bianca, poi su ognuna un po’ di ‘nduja e sopra purè di patate: una leccornia! La stessa cosa si può fare con i “Pomodorini in salsa tonnata” ( https://ilmestolodellabonta.wordpress.com/2013/11/15/pomodorini-in-salsa-tonnata/ ), si fa l’impasto con il tonno, i pezzetti di pomodori, la maionese e si spalma sulla pizza rossa… se ne mangiate un boccone poi non vi fermate finché non vedrete la fine!

Per ora ho solo alcune delle varianti che facciamo! Poi ogni volta aggiornerò e mi direte le vostre preferite!

Ingredienti per l’impasto:

Per 4 pizze

  • 1 kg di farina
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale q.b.
  • 25 g di lievito di birra
  • acqua tiepida

Creare la fontana di farina, aggiungere tutti gli ingredienti e impastare, aggiungere acqua per ottenere un impasto morbido. Far riposare l’impasto al caldo e coperto finché non raddoppia il volume (circa 2 ore).

Preriscaldare il forno a 230° C. Ungere la teglia per la pizza e stendere un panetto, condire a piacere e cuocere per circa 20 minuti, ma la cottura varia molto dal tipo di forno e dallo spessore della pizza. Consiglio di stendere una pasta ci circa mezzo centimetro, così risulterà croccante e il sapore del condimento sarà esaltato e non coperto dallo strato di pasta sottostante.

Ecco alcune varianti della “Pizza di Lucia”:

IMG_7324

Pizza con mozzarella, carciofini e prosciutto cotto:

IMG_7311 IMG_7321

Pizza con salsiccia, mozzarella e funghi champignon:

IMG_7315 IMG_7314

Pizza con salame piccante:

IMG_7319

Pizza ai 4 formaggi e con salsiccia e fontina:

 IMG_7325

 
Lascia un commento

Pubblicato da su gennaio 31, 2014 in Antipasti, Pastiamo!, Secondi

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Involtini di melanzane piccanti


Ingredienti per 4 persone:

  • 2 melanzane tonde

  • 3 patate

  • 60 ml di latte (mezzo bicchiere circa)

  • ‘nduja calabrese

  • 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano

  • olio per friggere
  • una noce di burro

  • noce moscata q.b.

  • sale e pepe q.b.

Mondate e tagliate le melanzane a fettine non troppo spesse (5 mm circa), ponetele su di un tagliere facendo più strati e ad ogni strato spolverate con del sale fino. Inclinate il tagliere e dopo aver messo un peso sulle verdure, lasciate riposare per un’oretta in modo che perdano tutta l’acqua di vegetazione (per far ciò potete mettere un vassoio e una brocca piena d’acqua sopra le melanzane).

Preparate il purè per il ripieno: lessate le patate in acqua salata, schiacciatele e trasferitele in un pentolino con il burro, il pepe, la noce moscata e il parmigiano. Mescolate e aggiungete il latte per ammorbidire l’impasto, fate insaporire e quando si staccherà bene dal fondo, togliete dal fuoco e fate raffreddare.

Ora friggete le melanzane: mettete una padella capiente sul fuoco con abbondante olio per friggere e quando sarà arrivato a temperatura, tuffate le melanzane un po’ alla volta dopo averle strizzate leggermente. Quando saranno dorate, adagiatele su carta assorbente.

E’ il momento di comporre il piatto: prendete una fetta di melanzana,  mettete all’interno un cilindretto di purè e la ‘nduja. Arrotolate la fetta di melanzana e fermate con uno stuzzicadenti e… ottimo lavoro!!

Non resta che servire e gustare questa prelibatezza!!

 
Lascia un commento

Pubblicato da su novembre 20, 2013 in Antipasti

 

Tag: , , , , , , ,

Pomodorini in salsa tonnata


Ingredienti per 4 persone:
·         16 pomodorini pachino,
·         80g di tonno sott’olio,
·         1 cucchiaino di capperi dissalati,
·         2 filetti di acciughe sott’olio,
·         80g di maionese,
·         origano fresco,
·         sale e pepe
Immagine
Tagliate le calotte superiore dei vegetali mantenendo il picciolo e mettetele da parte, quindi, con l’aiuto di un cucchiaio (o di uno scavino) svuotateli completamente. Salateli leggermente e poneteli a sgocciolare capovolti su di un piatto o meglio ancora su di una griglia.
In una ciotola, ponete la maionese assieme al tonno sott’olio sgocciolato e sbriciolato; tritate i capperi e le acciughe e uniteli alle foglioline di origano fresco, al sale e al pepe; mescolate ed amalgamate gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Riempite i pomodori con il composto ottenuto e adagiatevi una fogliolina di origano sulla sommità. Servite i pomodori ripieni di tonno accompagnandoli con le calotte precedentemente messe da parte, che potrete appoggiare lateralmente ad essi.
 
2 commenti

Pubblicato da su novembre 15, 2013 in Antipasti

 

Tag: , , , , , , , , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: